Ficarazzi, crolla il tetto di una scuola, alunno portato in ospedale

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
2 Minuti di lettura

Attimi di paura, nella mattina di oggi, 22 maggio, a Ficarazzi, dove è crollato parte dell’intonaco dal tetto di una classe nella scuola media Luigi Pirandello”, ubicata nel cortile Giallombardo, e succursale del istituto comprensivo “Rosario Livatino”.

A seguito del crollo un alunno è rimasto leggermente ferito, ed è stato trasportato all’ospedale dei Bambini di Palermo.

Nel pomeriggio, l’alunno, che ha riportato alcune escoriazioni, è stato dimesso.

Una squadra di vigili del fuoco è intervenuta sul luogo dell’accaduto, mettendo in sicurezza la zona del crollo, e vietando l’ingresso in un piano della scuola.

Sono interventi anche i carabinieri della compagnia di Ficarazzi che hanno provveduto a porre sotto sequestro la classe.

Sull’increscioso episodio si è espresso il sindaco di Fiacarazzi Giovanni Giallombardo: «Avevo fatto una ricognizione ad aprile nelle scuole. Nessuno mi aveva segnalato criticità nei plessi scolastici» – ha dichiarato il primo cittadino di Ficarazzi.

«Forse le forti piogge di questi giorni hanno creato qualche infiltrazione che ha provocato il crollo. Adesso sto cercando di reperire la documentazione delle ultime manutenzioni eseguite nella scuola» – Ha concluso Giallombardo.

Ferma, e decisa la posizione assunta dai consiglieri comunali dei gruppi di opposizione, che attraverso una nota hanno chiesto chiarezza sul crollo del tetto nell’edificio scolastico.

«A nome dei consiglieri comunali di minoranza Paolo Francesco Martorana, Salvo Bisconti, Giusy Martorana, Fabiana Guglielmo e Marinella Curvato porgiamo un augurio di pronta guarigione allo studente rimasto vittima suo malgrado del distacco dell’intonaco del tetto del plesso Luigi Pirandello» – emerge nella nota – «Nelle prossime ore chiederemo agli uffici tecnici di potere visionare i luoghi teatro del sinistro al fine di rendere alla cittadinanza una informazione oggettiva tenuto conto della potenziale gravità dell’accaduto».

Articoli consgliati

A Bagheria il Pa Social Day, evento dedicato alla comunicazione digitale.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.