fbpx

Le fiamme lambiscono la vecchia Gibellina. Cretto di Burri salvo per un soffio

Un gesto criminale contro una delle più importanti opere d’arte della Sicilia, quello di chi ha appiccato l’incendio nella vecchia Gibellina, attorno al Cretto di Burri. Oggi é stata una giornata durissima sul fronte incendi, le fiamme non hanno colpito ancora le Madonie e la zona di San Mauro Castelverde, chiusa anche l’A29 in prossimità di Salemi e sempre nel trapanese, vari incendi sono stati appiccati nel Belice. Uno dei quali nella vecchia Gibellina, laddove l’architetto Burri installò il suo Cretto sulle macerie del vecchio paese.

“La delinquenza non si ferma nemmeno davanti ai luoghi sacri. Per fortuna il cretto di Burri non e’ stato danneggiato dalle fiamme che hanno distrutto la macchia mediterranea che lo circonda. Proprio ieri si e’ svolto sul Cretto, che e’ un monumento civile e culturale, – ricorda il sindaco – lo spettacolo di Vinicio Capossela che ha chiuso, con una piece ispirata alla Commedia di Dante, la quarantesima edizione delle Orestiadi. Ieri era anche il decennale della scomparsa di Ludovico Corrao, l’uomo che ha voluto fortemente il Cretto come sublimazione della sua idea della rinascita di Gibellina e del rilancio del territorio del Belice”. “La comunita’ – conclude il sindaco di Gubellina – e’ colpita da questo gesto insensato e criminale che dimostra disprezzo per una storia che non ha eguali nel mondo. Ci auguriamo che gli autori possano essere individuati e consegnati alla giustizia”.

L’opera di land art realizzata da Alberto Burri tra il 1984 e il 1989 nel luogo in cui sorgeva la città vecchia di Gibellina é uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia, conosciuta in tutto il mondo. Il luogo é stato salvato dalle fiamme solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, che con un elicottero antincendio sono riusciti a domare il rogo che ha solo lambito il Cretto.

Lorenzo Puleo – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più