A Bagheria un progetto di riqualificazione urbana in ambito turistico

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
3 Minuti di lettura

A Bagheria il prossimo 13 dicembre si svolgerà presso Palazzo Butera la conferenza conclusiva sul progetto: “Riqualificazione e valorizzazione di aree nelle quali ricadono attrattori turistico-culturali”.

Alla conferenza, che si effettuerà nella Sala Borremans alle 10.00, saranno esposti i risultati del progetto di riqualificazione urbana in ambito turistico, che si pone come obiettivo la realizzazione di interventi finalizzati all’incremento dell’afflusso turistico e alla destagionalizzazione.

La strategia messa in atto in tale progetto prevede la valorizzazione del patrimonio culturale, socio-economico e naturale attraverso una tecnologia eco-sostenibile, digitale attrattiva e partecipata.

Alla conferenza saranno presenti il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, l’assessore al Turismo Provvidenza Tripoli, la RUP (Responsabile Unica del Progetto). Giusy Cuffaro, la responsabile dell’ufficio turismo Mariolina Fucà, e la dottoressa Elena Salzano della Ditta Edilguida.

Il progetto si focalizza su 3 tipologie di interventi che verranno illustrati in dettaglio dalla dottoressa Salzano e che riguardano l’Arredo Urbano, Mobilità eco-sostenibile, e i servizi Digitali.

Per la serie di interventi incentrati sull’arredo urbano, il progetto prevede: l’utilizzo di cestini per la raccolta differenziata di carta, vetro e metalli, e mozziconi di sigaretta, e cestini per la raccolta delle deiezioni dei cani.

Sono previste anche le installazioni di panchine smart, in metallo e monoblocco; fioriere, stalli, rastrelliere, e dissuasori.

Per quanto riguarda la Mobilità eco-sostenibile il progetto prevede l’utilizzo di bici elettriche ed elementi a colonna per la ricarica delle batterie.

Per i Servizi Digitali si è pensato ad una campagna di promozione e comunicazione da effettuare on line attraverso un Portale turistico ed un app: Bagheria experience.

Le informazioni veicolate dal portale e dall’app comprendono percorsi e mappature tematiche, al fine di promuovere le bellezze architettoniche naturalistiche di Bagheria, dal museo Guttuso, al museo dell’acciuga, le ville settecentesche pubbliche e private aperte ai visitatori, e di tutte le imprese che lavorano nel campo turistico e gastronomico (B & B, alberghi, ristoranti, pub, bar ecc) con orari di apertura chiusura, negozi con vendita di souvenir e/o prodotti tipici di produzione locale e non.

Il sito inoltre fornisce anche informazioni su manifestazioni temporanee e sagre per la promozione di prodotti tipici locali.

Maggiori dettagli verranno dati nel corso della conferenza a cui sono invitati anche il liceo artistico Guttuso di Bagheria che ha curato la grafica delle brochure, locandine, e pieghevoli e del liceo ginnasio Scaduto indirizzo linguistico di Bagheria che sta curando le traduzioni in diverse lingue del materiale promozionale.

Sono invitati inoltre a partecipare tutti i soggetti interessati al settore turistico, dell’accoglienza, e dell’eno-gastronomia.

Locandina del progetto: "Riqualificazione e valorizzazione di aree nelle quali ricadono attrattori turistico-culturali"

Fonte: Ufficio Stampa del Comune di Bagheria.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.