Rapine a mano armata a Cinisi e a Villabate

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
2 Minuti di lettura

Nel palermitano si sono ieri sera verificati delle rapine ad esercizi commerciali effettuate con la medesima modalità; in entrambi i casi, infatti i rapinatori hanno agito armati di coltello, minacciando i dipendenti.

I due colpi sono stati messi a segno nel giro di pochi minuti in un supermercato di Cinisi e in una farmacia di Villabate, alle porte di Palermo.

Nel primo caso la rapina è stata effettuata nel supermercato Todis a Cinisi, ubicato di via Nazionale; due uomini con il volto travisato hanno fatto irruzione poco prima della chiusura serale, e armati di coltello hanno minacciato gli impiegati facendosi consegnare i soldi che si trovavano nelle casse, sottraendo così circa 1.500 euro.

Dopo che i ladri si sono dati alla fuga, dal supermercato è stato lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per risalire all’identità dei due rapinatori.

Al vaglio delle indagini vi sono le acquisizioni delle riprese video effettuate dalle telecamere di sorveglianza.

Nell’altro colpo un uomo ha minacciato con un coltello i dipendenti della farmacia “Caporale”, impossessandosi di circa 50 euro.

Subito dopo il ladro è fuggito a piedi, facendo perdere le sue tracce con il suo magro bottino.

Anche in questo caso le indagini sono condotte dai carabinieri che stanno visionando i filmati delle telecamere di videosorveglianza.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.