fbpx

Partinico: Riapre il palazzo Ram con Legambiente. Palermopost per illuminazione del Bene

I Sabati di Palazzo Ram: Iniziativa di Legambiente e Comune di Partinico con la collaborazione del nostro giornale

Primo sabato di apertura con pioggia, ieri, di Palazzo Ram a Partinico, la Casaforte cinquecentesca unica nel suo genere in Sicilia, L’iniziativa della Commissione Straordinaria al Comune di Partinico, Legambiente Partinico e la collaborazione della nostra testata inaugura tutta una serie di aperture che si protrarranno fino a luglio, dalle 9:00 alle 12:00.
“Oggi hanno avuto inizio le cinque (speriamo che aumentino) mattinate durante le quali è possibile visitare il palazzo e conoscerne la sua storia, le sue vicissitudini, i lavori di restauro, e cosa ancora c’è da fare per renderlo fruibile al 100%. Ringraziamo la Commissione straordinaria del comune di Partinico – dichiara la Presidente Maria Teresa Noto – per l’interesse e l’attenzione affinchĂ© il bene venga ridato alla collettivitĂ , per adesso con fruizione limitata alle visite estemporanee, ma soprattutto con il progetto di completamento dei lavori, per una fruizione totale. Non solo visite del palazzo, ma visite “guidate” da storici, tecnici o appassionati per creare una conoscenza critica. Oggi la presenza dell’architetto Savarese ha consentito di approfondire gli aspetti progettuali ed esecutivi durante il restauro.
I momenti di dibattito creatisi durante la mattinata hanno fatto emergere proposte e idee per il futuro del bene. “I sabati a Palazzo Ram” (organizzati con la collaborazione di Palermo Post) sono il proseguimento del percorso avviato a novembre con #salvalarte Sicilia di Legambiente, e continuato con le aperture occasionali del periodo natalizio portate avanti dal nostro circolo insieme alla Proloco Cesarò. Ringraziamo tutti i partecipanti e ci scusiamo con chi (vista la pioggia) non è riuscito a visitare il palazzo. Vi aspettiamo per il prossimo appuntamento, sabato 28 maggio”.

commissarie straordinarie partinicoLa nostra testata, su iniziativa del nostro Direttore Responsabile, Antonio Catalfio e in sinergia con Legambiente di Partinico, ha proposto con una missiva, lo scorso Marzo, alla Commissione Straordinaria al Comune, di illuminare l’esterno del Monumento : “Questo giornale, testata iscritta al N. 5 del 2021 del Registro Stampa del Tribunale di Palermo,  intende sottoporre alla Commissione Straordinaria, la proposta di illuminare le facciate esterne del Palazzo Ram, da troppo tempo in stato di chiusura ed oggetto della V.stra costante attenzione con le aperture straordinarie per far conoscere il Bene, la manutenzione degli spazi esterni e soprattutto il finanziamento per completare i lavori di restauro rendendo pienamente agibile e fruibile questo monumento unico nel panorama siciliano. Durante le aperture del palazzo – continua Antonio Catalfio – ho notato la presenza di quattro corpi illuminanti il perimetro delle facciate nord e sud, dei fari che, se accesi, costituirebbero un meraviglioso colpo d’occhio visibile in tutta la piana di Partinico e nei paesi vicini. L’illuminazione rappresenterebbe un segnale visivo tangibile dell’attenzione dell’Amministrazione e di tutta la cittĂ  su Palazzo Ram, oltre a costituire un indubbio deterrente alle azioni malavitose che si sono perpetrate nel tempo, rendendo non fruibile anche la parte completata. L’idea è quella di collegare i quattro fari con l’illuminazione pubblica attigua e funzionante, attraverso un cavo aereo, così da temporizzare l’illuminazione nelle ore notturne. Sarebbe inoltre significativo che la ditta che si occupa dell’illuminazione pubblica, si costituisse come sponsor culturale ed adottare l’iniziativa”. La Commissione Straordinaria, presieduta da Concetta Caruso, Maria Baratta e Isabella Giusto si è resa disponibile all’iniziativa, dando mandato agli uffici tecnici per le soluzioni piĂą opportune.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di piĂą