La figlia di Matteo Messina Denaro denuncia la fuga di notizie sul colloquio con il padre

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
1 Minuti di lettura

PALERMO, 09 Giugno – Lorenza Alagna, figlia del boss mafioso Matteo Messina Denaro, arrestato il 16 gennaio scorso, ha deciso di rivolgersi alle autorità competenti affinché vengano perseguite tutte quelle fughe di notizie relative al colloquio con il padre, attualmente detenuto in regime di 41 bis presso la casa circondariale dell’Aquila.

A rendere nota la decisione di Lorenza Alagna è il suo avvocato: Franco Lo Sciuto.

“E’ incredibile come il contenuto del colloquio riservato tra padre e figlia, del tutto irrilevante sotto il profilo dell’interesse pubblico, da non confondere con la attenzione morbosa sul piano mediatico, intercorso nel rispetto delle prescrizioni di cui al 41 bis, possa essere reso pubblico dalle testate nazionali – Ha dichiarato Frnco Lo Sciuto.

“Per tali ragioni si intende perseguire ogni condotta lesiva della sfera dei diritti di Lorenza Alagna ed ogni indebita esposizione mediatica” – Ha concluso il legale.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.