fbpx

Disposto sgombro delle case alle pendici di Monte Pecoraro

È stato disposto lo sgombro delle case alle pendici di Monte Pecoraro a Cinisi dopo i crolli di grossi massi nella serata di ieri. Erano intervenuti i vigili del fuoco per effettuare i rilievi del caso. A darne notizia è Giangiacomo Palazzolo, primo cittadino di Cinisi. “La situazione è più grave. Per quattro famiglie scatterà nelle prossime ore un’ordinanza di sgombero. La decisione dopo quanto hanno accertato i vigili del fuoco che sostengono che ci sino altri massi che rischiano di cadere su un fronte di 250 metri dove ci sono quattro villette. Adesso stiamo valutando cosa fare anche perche’ nei pressi del monte Pecoraro c’è l’autostrada Palermo-Mazara del Vallo. La frana potrebbe interessare anche l’autostrada”. È quanto dice il sindaco di Cinisi,  che si sta coordinando con la protezione civile regionale per i provvedimenti da prendere. In autostrada c’è stato un tamponamento tra tre auto. “Qualcuno dice che la causa è stata provocata da una pietra che si trovava nella sede stradale – aggiunge il sindaco – Si sta cercando di stabilire se la pietra finita nella carreggiata dell’autostrada sia arrivata dal costone roccioso”.

Al momento però da sopralluoghi fatti sulla Palermo-Mazara del Vallo i guardrail non sembrano danneggiati. Ma come dimostra la foto scattata dal nostro operatore un masso è effettivamente presente tra le due carreggiate autostradali e con esso i detriti sul manto stradale. La situazione è quindi abbastanza grave per la sicurezza delle abitazioni alle pendici del monte, ma anche strade, la via che corre parallela all’autostrada è stata chiusa, mentre sulla carreggiata autostradale si sta ancora valutando il da farsi.

Se per fortuna non ci sono stati gravi danni, resta comunque il rammarico perché la pericolosità di quel costone roccioso è ben conosciuta e da anni si invoca la sua messa in sicurezza, senza però che sia stato fatto nessun intervento al riguardo. Intanto lo sgombro delle case riguarderà le villette colpite dai crolli

Lorenzo Puleo – Palermo Post

 

2 Commenti
  1. […] stati chiamati immediatamente i Vigili del Fuoco del Comando di Palermo che hanno rapidamente raggiunto la piazza per operare l’intervento per […]

  2. […] stati chiamati immediatamente i Vigili del Fuoco del Comando di Palermo che hanno rapidamente raggiunto la piazza per operare l’intervento per […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più