A Polizzi Generosa torna il Filmfestival sul paesaggio

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
2 Minuti di lettura

Si svolgerà dall’8 al 17 dicembre a Polizzi Generosa il Filmfestival sul paesaggio, rassegna cinematografica organizzata dalla Fondazione “Giuseppe Antonio Borgese”.

Il festival, giunto alla sua quinta edizione, sarà ospitato presso il cinema “Cristallo” di Polizzi Generosa; l’ingresso alla manifestazione è libero.

L’evento, tornato dopo 10 anni di assenza nel centro madonita, si inserisce nell’ambito delle attività realizzate per il progetto dei piccoli borghi “Borgese genius loci”, finanziato dal Ministero della Cultura con i fondi del PNRR.

Nel primo fine settimana il programma dell’evento propone proiezioni delle opere selezionate per la fase finale del concorso cinematografico, incontri con Pier Paolo Zampieri, ordinario di Sociologia dell’ambiente e del territorio all’Università di Messina, e con Luciano Sesta, docente di filosofia morale all’ateneo palermitano.

La settimana seguente proseguirà con altre proiezioni, con un incontro con Luca Romano, autore del libro: “L’avvocato dell’atomo”, fisico, scrittore e giornalista scientifico; in programma anche una lezione concerto a cura del maestro Vito Giordano; e un concerto con il saxofonista greco Stathis Mavrommatisa.

Attraverso il Filmfestival sul paesaggio, la Fondazione Borgese intende valorizzare le risorse paesaggistiche come bene comune da preservare, in quanto bene primario tutelato dalla stessa Costituzione e, nello stesso tempo, raccontare il “paesaggio umano” costituito dai diversi volti che oggi caratterizzano una società multiculturale sempre più globale e interconnessa.

Considerato che Borgese è stato esule negli Stati Uniti durante il periodo del regime fascista e che il paesaggio è in grado di evocare atmosfere, sogni, fantasie, trame di racconti e fabulazioni, il Filmfestival vuole tessere anche il contesto ideale per narrare la realtà del mondo con il suo carico umano e culturale, ponendo l’accento sul diritto d’asilo e sul dovere e il diritto dell’accoglienza, come sancito dall’art. 10 della Costituzione.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.