fbpx

Sarà donato al Comune di Capaci il monumento “Memoriale AF9222″

Sarà donato al Comune di Capaci il monumento “Memoriale AF9222 (Albero Falcone, 1992, 2022)” un’opera d’arte, totalmente digitale, dedicata alla memoria di Giovanni Falcone e sarà proprio il Comune di Capaci a custodirla.
Il monumento, realizzato attorno all’albero Falcone ai giardini a lago di Como, per ricordare l’esplosione avvenuta proprio a Capaci per mano mafiosa e che portò alla morte del giudice Giovanni Falcone, insieme con la moglie anche lei giudice Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo.
Il progetto realizzato dall’Architetto Paolo Albano ha visto la collaborazione del Comune di Como, il Centro Studi Sociali contro le mafie – Progetto San Francesco e la Fondazione Minoprio e il supporto del Polo Scientifico e Tecnologico di Comonext.
Lo scopo dei progettisti è stato quello di produrre un segno geometrico con una F integrata con fiori (garofani) e pietra chiara, sulla quale è riportata la scritta “Memoriale AF9222” con i loghi del Progetto San Francesco e del Comune di Como. La forma geometrica riportata è quella del pentagono, i cui lati, tutti uguali, richiamano le cinque vittime della Strage, a simboleggiare che tutte hanno la stessa rilevanza e vanno ricordate in egual misura.
L’opera sarà donata al Comune di Capaci in occasione del Trentennale dalle Strage e sarà accessibile attraverso la tecnologia Blockchain: un identificativo univoco NFT (Non Fungible Token) sotto forma di QrCode, una volta scansionato con qualsiasi smartphone, porterà alla visualizzazione dell’opera digitale, alla sua certificazione, e una serie di informazioni che vengono rese in maniera permanente ed inalterate.
L’identità digitale del Comune di Capaci per poter ricevere l’opera digitale, che sarà disponibile sul sito del Comune di Capaci e sulle pagine Facebook dell’Amministrazione comunale e della Biblioteca comunale Francesca Morvillo, è stata fornita da PATeamResearch. La stessa rimarrà nella disponibilità del Comune per eventuali progetti digitali futuri, che potranno coinvolgere anche le realtà scolastiche.
Un’opera, innovativa questa, in grado di creare una sintesi tra cultura della legalità, innovazione e giustizia sociale.
«Uno splendido gesto che si trasforma in una grande opportunità di innovazione per il nostro Comune. Un doveroso, ma sentito Grazie quindi all’Arch. Albano e a tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nel progetto, che si sposa perfettamente con le iniziative in corso a Capaci in occasione del Trentennale, tese a promuovere l’arte (in ogni sua declinazione) come strumento di educazione alla legalità». Così dichiarano il Sindaco Pietro Puccio e l’Assessore alla Cultura Rita Di Maggio. esprimendo gratitudine e riconoscenza a nome di tutta l’Amministrazione e la Comunità di Capaci.
L’NFT è stato creato durante la Conferenza Stampa di presentazione del progetto, tenutasi il 18 maggio – giorno della nascita del giudice Falcone – presso l’auditorium di ComoNext – Innovation Hub, nella quale il Comune di Capaci è stato rappresentato dall’Assessore alla Cultura Rita Di Maggio.
La transazione dell’opera avverrà invece alle ore 17:58 di lunedì 23 maggio, orario in cui ebbe luogo la Strage.

Aldo Sollami – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più