Palermo, trovato ordigno su una nave in riparazione ai cantieri navali

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
1 Minuti di lettura

A bordo di una nave in riparazione ai cantieri navali di Palermo, la “Bonny River”, è stato trovato un ordigno.

L’allarme bomba era scattato nel pomeriggio di ieri, 13 dicembre, sulla nave mercantile battente bandiera lussemburghese che si occupa di perforazioni e operazioni di dragaggio, e che dall’11 dicembre si trova ai cantieri navali di Palermo.

Nel corso di un sopralluogo effettuato da alcuni operai, tra il fango a bordo è stato trovato il grosso ordigno, pare funzionante e recuperato chissà dove durante i lavori di scavo effettuati in Egitto.

L’allerta era scattata correttamente ma era stata percepita come tante altre che capitano a volte in caso di falso allarme. La nave era entrata nei bacini adibiti alle riparazioni da poco.

A seguito dell’allarme sono intervenuti i militari della capitaneria di porto, la polizia, e gli artificieri per verificare il tipo di ordigno e il suo grado di pericolosità

Dalle indagini tecniche risulta che si tratta di un proiettile d’artiglieria che verrà recuperato, e poi fatto brillare in una cava.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.