Vandalizzato il Liceo regina Margherita

A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico con un raid nel fine settimana é stato vandalizzato il liceo Regina Margherita, gli atti vandalici sono avvenuti nella succursale, sita nel quartiere di Ballarò, a Palermo. Dannegiata la sala professori e altri locali, distrutti quasi tutti gli armadi e rubati una ventina di computer portatili, un pc fisso e alcuni tablet acquistati per gli studenti. A lanciare l’allarme, stamane, sono stati i collaboratori scolastici non appena entrati nell’istituto.

I Vandali, entrati in azione nella notte, hanno letteralmente messo a soqquadro le aule del plesso del quartiere Ballarò, distruggendo arredi e portando via tablet e pc. Solidarietà ad alunni e docenti, oltre che al preside Domenico Di Fatta, da parte del Centro studi Pio La Torre: “Il raid vandalico al liceo Regina Margherita di Palermo colpisce il cuore della scuola, la sua missione formativa nella costruzione di un futuro diverso per tanti studenti e studentesse”, dice Vito Lo Monaco, presidente del Centro. “Senso civico, responsabilità, impegno e sensibilità sono i valori che da anni portiamo avanti con i ragazzi attraverso il nostro progetto educativo antimafia al quale il liceo Regina Margherita di Palermo aderisce – ancora Lo Monaco -. Sottrarre dei computer, vandalizzare delle aule vuol dire negare una prospettiva che può essere un’occasione di riscatto per tanti. Chi colpisce la scuola colpisce tutti noi”.

Nel frattempo la polizia sta indagando cercando chi ha vandalizzato il liceo regina margherita, si cercano testimoni e si visioneranno le telecamere di sicurezza presenti nella zona attorno alla succursale del Liceo.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più