Carabinieri a Ballarò. Sequestrati vari esemplari di Cardellino

Domenica scorsa, c’è stata una nuova operazione dei Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo – Nucleo Cites – al mercato di Ballarò, dove sono stati sequestrati vari esemplari di Cardellino, specie protetta dalla Convenzione di Berna, e denunciati due venditori!

Era un anno che non veniva fatto un intervento ai danni degli uccellatori nel più famigerato mercato dell’illegalità, mentre invece diversi sono stati gli interventi dei militari nel corso dei mesi scorsi nei siti di cattura sparsi sul territorio regionale.

I volontari della Lipu periodicamente avevano effettuato, i mesi precedenti, sopralluoghi al mercato di Ballarò riscontrando, infatti, numerosi uccellatori che esponevano per la vendita decine di cardellini con assembramenti di gente anche senza le misure di protezione anticovid. Un commercio difficile da debellare ma che potrà terminare solo con continui
interventi e presidi da parte di tutte le Forze di Polizia e grazie anche alle segnalazioni dei cittadini e delle associazioni.

Sequestrati anche, a seguito di un altro controllo in provincia di Palermo, due esemplari di Gufo reale in pessime condizioni igieniche. Tutti gli animali sono stati trasferiti al Centro recupero di Ficuzza.

“Ringraziamo ancora una volta i Carabinieri Forestali del Cites di Palermo che, in collaborazione con il Comando Provinciale CC di Palermo, hanno effettuato il blitz continuando così l’opera di repressione del bracconaggio che ancora imperversa sul nostro territorio” dichiara la Lipu.

Redazione – Palermo Post

3 Commenti
  1. […] in azione nella notte, hanno letteralmente messo a soqquadro le aule del plesso del quartiere Ballarò, distruggendo arredi e portando via tablet e pc. Solidarietà ad alunni e docenti, oltre che al […]

  2. […] delle lezioni prima di poter tornare a casa. Il motivo? Nel caratteristico quartiere popolare di Ballarò si stavano girando proprio in quel momento alcune scene della nuova serie Tv che vedrà […]

  3. […] sono stati rinvenuti, nella disponibilità dell’arrestato e dello zio 66enne, 11 volatili “carduelis carduelis”, di specie protetta, motivo per il quale entrambi sono stati deferiti alla locale Procura della […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più