Ritrovata panda in fondo al porticciolo dell’acquasanta

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Alcuni pescatori di rientro da una battuta al porticciolo dell’acquasanta a Palermo, conosciuto come marina di Villa Igea, luogo che soprattutto in estate ospita numerosi yacht di vip in visita a Palermo, si sono accorti della presenza di un’automobile in fondo al mare. Allarmati che all’interno dell’automobile potesse esserci qualcuno, non appena approdati hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine.

Sul molo dell’antico porticciolo dell’acquasanta oltre agli agenti della Polizia di Stato e alla polizia municipale è arrivata una squadra dei vigili del fuoco specializzata nel recupero in mare e alcuni sommozzatori dei pompieri. Gli uomini dei sommozzatori si sono gettati in acqua per accertarsi se vi fossero dei corpi all’interno della macchina depositata sul fondale del porto, per fortuna all’interno dell’auto non è stato visto nessuno. Una volta che era stato accertato che non vi fossero corpi all’interno della macchina, si è dato il via alle operazioni di recupero del mezzo.

Così i vigili del fuoco hanno recuperato una Fiat Panda che si trovava nel fondale del porticciolo dell’Acquasanta. Sono in corso le ricerche del proprietario per accertare se la vettura sia stata rubata e poi gettata in mare. Si cercherà di fare luce nelle prossime ore su questo anomalo ritrovamento sottomarino.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.