fbpx

Rapina anni 20 a Bagheria c’è un primo arresto

Questa mattina poco dopo l’alba, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Bagheria hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un ragazzo di 18 anni, indagato per aver concorso in una rapina ai danni del bar/gelateria anni 20 a Bagheria. Il giovane insieme ad altri due individui in corso di identificazione ha compiuto la rapina a mano armata.

Il provvedimento, emesso dall’ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Termini Imerese, è frutto di una complessa attività investigativa condotta dalla Sezione Operativa della Compagnia di Bagheria, che ha consentito di acquisire un delineato quadro indiziario a carico dell’indagato che, nonostante la giovane età, annovera già numerosi precedenti di polizia.

Il Giudice per le Indagini Preliminari che ha emesso l’ordinanza cautelare ha ritenuto sussistere dei gravi indizi di colpevolezza a carico dell’indagato in relazione all’evento delittuoso contestato. In particolare, la notte dello scorso 13 novembre, il giovane avrebbe preso parte a una rapina ai danni del bar-gelateria Anni 20 a Bagheria. Nell’occasione tre persone travisate e armate, hanno colpito alla testa con il calcio di una pistola la cassiera dell’esercizio commerciale, asportando quindi l’incasso della serata, che ammontava a circa 1.000 euro. Successivamente, gli stessi si sono dileguati a bordo di un’auto risultata rubata.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più