Italiani e le vacanze made in Italy

Redazione
da Redazione
5 Minuti di lettura

Italiani e le vacanze made in Italy.

Oltre 17 milioni di italiani in viaggio per le festività di fine 2022. 12 milioni saranno in viaggio a Natale mentre 5 milioni e 400 mila circa sceglieranno il Capodanno come momento clou della propria vacanza. Emerge da un’indagine di Federalberghi. Il giro d’affari sarà superiore ai 13 miliardi di euro, riportando la spesa complessiva ai livelli del 2019.

Ancora una volta, sarà l’Italia la destinazione preferita: non ci si allontanerà di molto dalla regione di residenza e molti di coloro che affronteranno spostamenti più impegnativi lo faranno per raggiungere le famiglie di origine.
“Leggo questi risultati come una dichiarazione di amore degli italiani per l’Italia”. Lo dice Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, a commento dell’indagine realizzata per la Federazione da Acs Marketing Solutions tra il 7 e il 12 dicembre sulle vacanze per le festività di fine anno degli italiani.

“Siamo diventati meno esterofili a quanto pare. Nel corso degli ultimi due anni, in molti hanno trascorso le vacanze sotto casa a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia. Ma oggi che ne siamo più o meno fuori, gli italiani scelgono di dedicare energia e denaro ad una vacanza “made in Italy” non più come ripiego, bensì come scelta”. Aggiunge il presidente degli albergatori. Secondo Federalberghi in queste vacanze vince la voglia di rilassarsi, di ridiventare padroni del proprio tempo soprattutto nelle destinazioni di montagna. Di godersi il patrimonio artistico culturale del proprio paese e anche di vivere la natura appieno. Si risparmierà sui consumi per prediligere il soggiorno e anche le esperienze legate al mondo dell’enogastronomia.

Italiani in viaggio: i dati

Per quanto riguarda Natale saranno 12 milioni 21mila gli italiani che si muoveranno:

  • il 98,9% degli italiani resterà in Italia
  • un 1,1% che sceglierà l’estero.
  • il 72,3% non uscirà dalla propria regione.

La classifica delle destinazioni italiane preferite:

  • vede in testa le città diverse da quella di residenza, 36,8%
  • seguite dalle località d’arte, 24,6%
  • dalla montagna, 24,5%
  • dalle località balneari, 6,5%

Per la scelta dell’alloggio, resta in pole position:

  • la casa di parenti/amici, 43%
  • il 23,3% opterà per il comfort della struttura alberghiera

A Natale gli italiani in vacanza dormiranno in media 6,9 notti fuori casa. Nel periodo del soggiorno dedicato alla vacanza, si effettuerà una spesa media pro capite di 842 euro (795 euro per chi rimarrà in Italia e 2.300 euro per chi andrà all’estero). La gran parte della spesa dei viaggiatori sarà destinata ai pasti (30,1%) e al viaggio (25%). Le spese di alloggio assorbiranno il 17,7% del budget e lo shopping l’11,5% del budget.

Il giro di affari previsto sarà di oltre 10 miliardi di euro (10 miliardi e 122 milioni di euro), con un incremento del 20,4% rispetto al Natale 2021. Per Capodanno, saranno 5 milioni 388 mila gli italiani che partiranno:

  • 89,6% sceglierà di restare in Italia, scegliendo principalmente la montagna
  • 30,4% città diverse dalla propria residenza
  • 27,9% località d’arte
  • 10,4% opterà invece per l’estero preferendo le grandi capitali europee
  • 78,6% preferendo le grandi capitali europee
  • 10,7% il mare
  • 29,1% dei casi l’alloggio preferito resta la casa di parenti/amici
  • 23,5% andrà in albergo

Si passeranno in media 3,6 notti fuori casa. La spesa media pro capite (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti) sarà di 553 euro (480 euro per chi resterà in Italia e 959 euro per chi andrà all’estero). Per questo Capodanno il budget, in linea con lo scorso anno, si orienterà soprattutto sui pasti (31,2%), sul pernottamento (26,6%) e sul viaggio (20,1%). Allo shopping sarà riservato l’8,9%. Per la vacanza di Capodanno si prevede un giro di affari pari di quasi 3 miliardi di euro (2 miliardi e 980 milioni), contro i 2 miliardi e 90 milioni dello scorso anno.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.