Festa abusiva a Terrasini, intervengono i carabinieri

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Festa abusiva in una villa a Terrasini per il ferragosto con circa mille partecipanti, intervengono i carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Terrasini hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, tre persone per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento, trattenimenti danzanti in assenza di licenza e somministrazione non autorizzata di alimenti e bevande.

I militari della Compagnia di Carini, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti per fornire assistenza e garantire sicurezza durante la notte di ferragosto, hanno interrotto una festa da ballo che organizzata – in totale assenza di qualsivoglia autorizzazione – all’interno di una villa di proprietà di una delle persone deferite, alla quale stavano partecipando poco meno di mille persone.

Durante la festa abusiva, la cui organizzazione era stata preventivamente pubblicizzata sui social e con il tam tam per tutto il paese sarebbero stati somministrati alimenti e bevande alcoliche, naturalmente senza nessun permesso per la somministrazione .

Visto il gran numero di partecipanti agli uomini della stazione dei carabinieri di Terrasini si sono aggiunti quelli dei comuni limitrofi per garantire che il deflusso dei numerosi partecipanti si svolgesse con ordine ed in sicurezza. Così si è potuto interrompere la festa di ferragosto non autorizzata. Il service per l’amplificazione sonora è stato, inoltre, sequestrato.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.