Droga e armi allo Zen 2

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Spaccio di droga e detenzione di armi nel rione Zen 2.

Sono due  gli arresti eseguiti dai Carabinieri del comando provinciale di Palermo per droga e armi a seguito di un servizio straordinario di controllo del territorio e articolato nel fine settimana nel quartiere Zen2.

Droga e armi allo zen 2Infatti, i militari della locale Stazione Carabinieri, del Nucleo Radiomobile e del Nucleo Cinofili Carabinieri di Palermo Villagrazia, con il supporto di altro personale della Compagnia San Lorenzo, sono stati impegnati in una serie di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti e al controllo della circolazione stradale.

Nel corso delle operazioni, due fratelli di 32 anni e 27 anni, sorpresi a spacciare droga e sostanze stupefacenti, sono stati arrestati e l’Autorità Giudiziaria, al termine dell’udienza per direttissima, ha convalidato gli arresti eseguiti e applicato nei confronti di entrambi la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Droga e armi, invece in Un garage. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile, inoltre, attirati da un forte odore di sostanza stupefacente, con l’ausilio dei Vigili  al del Fuoco, hanno fatto accesso in un garage abusivo di via Marchese Pensabene, il quale risultava chiuso con un lucchetto. Durante le operazioni, i militari hanno trovato, al suo interno, un fucile calibro 12 a canne mozze, modificato artigianalmente, una pistola con matricola abrasa calibro 40. Oltre alle armi sono state rinvenute oltre 500 munizioni e 650 grammi complessivi tra marijuana e hashish.

Le armi ed il munizionamento verranno inviati al RIS dei Carabinieri di Messina per le analisi balistico-dattiloscopiche e per verificare se siano state impiegate per la commissione di altri delitti. La droga sequestrata verrà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Palermo.

Nelle attività su strada, inoltre, dalle forze dell’ordine sono state identificate 86 persone, sottoposti a controllo 54 mezzi ed elevate sanzioni per violazioni al codice della strada per un importo totale di circa 3mila euro.

Roberta D’Asta –Palermo Post

 

 

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.