Denunciato uomo che aveva monomesso le videocamere ZTL di via Roma

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Nei giorni scorsi gli agenti del servizio di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale, in sinergia con il personale di vigilanza del Trasporto pubblico, hanno identificato e denunciato a piede libero l’autore del danneggiamento dell’erogatore elettrico delle videocamere della ztl di via Roma a Palermo. L’uomo è stato identificato grazie alle riprese del sistema di video sorveglianza di una banca vicina al luogo dove si è verificato l’episodio.

Nel video, che risale al 30 gennaio scorso, si vede un uomo di corporatura robusta, sui 50 anni, avvicinarsi a bordo di un ciclomotore modello “Piaggio Sì” di colore amaranto che, scendendo dal veicolo, si avvicina all’erogatore delle telecamere della ztl di via Roma. Forza lo sportello, rimuove il differenziale con i fili elettrici attaccati e lo ripone nel bauletto del motociclo, allontanandosi velocemente verso la Stazione Centrale.

Gli agenti di Polizia Giudiziaria, grazie alle immagini, sono riusciti a risalire alla sua identità e lo hanno rintracciato nella sua abitazione, dove hanno rinvenuto anche il ciclomotore utilizzato per compiere il reato. Inchiodato dal video, l’uomo ha confessato di aver manomesso l’erogatore, consegnando sia la tronchesina utilizzata per tranciare i cavi, sia il differenziale sottratto.

Gli agenti hanno provveduto, quindi, a mettere sotto sequestro il materiale consegnato, redigere il verbale di identificazione, l’elezione del domicilio e la nomina del difensore di fiducia del trasgressore. Hanno sanzionato l’uomo, inoltre, poiché sprovvisto di copertura assicurativa (art. 193 c. 2), con il conseguente sequestro amministrativo del mezzo (ex art. 213 C.d.S.), per aver circolato sul marciapiede al momento della manomissione (art. 143), per guida senza casco (art. 171 C.d.S.) e perchè il veicolo non era immatricolato (art. 97 C.d.S. e L.g. 110/2010).

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.