A20 spaccata in due ancora all’altezza di Cefalù

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Era stata da poco riaperta la carreggiata dell’A20 in direzione Messina dopo la messa in sicurezza di una delle galleria tra Cefalù e Castelbuono. Poche settimane e da questo pomeriggio l’autostrada nuovamente spaccata a metà.

La causa un incidente che ha coinvolto tre auto nella galleria Gallizza tra Cefalù e Castelbuono e un pannello che si é staccato dalla volta del tunnel. Ancora non é chiaro quale sia la causa e quale l’effetto e cioè se si sia staccato il pannello e ha provocato l’incidente o sia stato lo scontro tra le auto a creare una forte onda d’urto da fare cadere parte del pannello. Sta di fatto che dalla tarda mattinata il tratto autostradale e’ chiuso con gravi disagi alla circolazione che si e’ riversata sulla statale 113 rimasta paralizzata. Il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina ha comunicato che l’autostrada potrebbe restare chiusa due giorni.

“Si informano i cittadini che a causa di un distacco di un pannello nella galleria Gallizza dell’autostrada Palermo-Messina, che ha causato un incidente, per circa due giorni il traffico veicolare dell’autostrada e’ stato spostato sulla statale. Inoltre si stanno verificando rallentamenti tra Cefalu’ e la stazione di Castelbuono, in quanto un mezzo pesante ha danneggiato il passaggio a livello di Sant’Ambrogio”. Dal consorzio autostradale fanno sapere che la chiusura della galleria potrebbe gia’ terminare alle 20 e il traffico tornare regolare dopo l’ennesima giornata di passione per gli automobilisti e camionisti.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.