A Bagheria il presepe artigianale di Vincenzo Raspante

Nicola Scardina
da Nicola Scardina
2 Minuti di lettura

Si svolgerà nella tarda mattinata di domani, 8 dicembre, a Bagheria presso villetta Ugdulena (ubicata in Corso Umberto I, accanto l’omonimo palazzo sede comunale), l’inaugurazione del presepe realizzato dal maestro artigiano bagherese Vincenzo Raspante.

All’inaugurazione, prevista per le 11.00, sarà presente l’assessore alla comunicazione e spettacolo Giusy Chiello che ha lavorato all’organizzazione del cartellone natalizio, e la consigliera Antonella Insinga.

L’iniziativa, dal titolo: L’arte tradizionale della natività fatta a mano. Il Presepe Artigianale 2023” , è patrocinata dall’amministrazione comunale bagherese, ed è realizzata con il contributo della Città Metropolitana di Palermo.

Il presepe a cura dell’associazione BOCS, realizzato dalle sapienti mani di Vincenzo Raspante è ambientato nella Bagheria degli anni ‘50 del secolo scorso; in particolare sono stati ricostruiti i magazzini dei limoni, e la pescheria con rappresentazione degli antichi mestieri della città.

Locandina dell'inaugurazione del presepe artigianale di Vincenzo raspante, a Bagheria, prevista per l'8 dicembre 2023.

Fra le curiosità degne di nota, è da segnalare sicuramente il fatto che Vincenzo Raspante sarà l’unico artista artigiano bagherese che parteciperà all’esposizione di presepi allestita presso la galleria civica di arte moderna di Monreale, la cui inaugurazione è in programma per sabato 9 dicembre alle 17:30.

Raspante per l’occasione esporrà la sua opera: “Presepe dentro la cupola itinerante”.

"Presepe dentro la cupola itinerante", opera di Vincenzo Raspante.

Fonte: Ufficio Stampa del Comune di Bagheria.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.