fbpx

Volo da dieci metri. In rianimazione sedicenne

Un gravissimo incidente nel quartiere Guadagna a Palermo, un sedicenne ha fatto un volo da dieci metri cadendo da una tettoia, che si è sbriciolata sotto i suoi piedi.

Nel pomeriggio di oggi un gruppetto di giovanissimi nel quartiere Guadagna ha raggiunto una palazzina disabitata nei pressi del ponte di ferro sul fiume Oreto. Una delle tante strutture fatiscenti nei quartieri periferici della città. I tre giovani amici decidono di entrare dentro quella palazzina per esplorarla e cominciamo a giocare arrampicandosi sempre più in alto. Giunti in sommità, all’ultimo piano, uno dei tre ragazzi decide di salire su una vecchia tettoia. La struttura fatiscente non ha retto sbriciolandosi letteralmente ed il giovanissimo ragazzo è precipitato facendo un volo da dieci metri di altezza.

Sarebbe questa la prima ricostruzione del drammatico incidente di oggi pomeriggio nel quartiere guadagna, per il quale un sedicenne è attualmente ricoverato in rianimazione presso il vicino ospedale civico di Palermo.

A chiamare i soccorsi, subito dopo il volo nel vuoto dalla tettoia, sono stati i due coetanei che erano con il ragazzo ferito all’interno della palazzina diroccata. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118, che hanno immediatamente soccorso il ragazzo trasportandolo d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale civico in codice rosso.

Gli stessi medici che hanno intubato il ragazzo, prima di trasportarlo in rianimazione, hanno avvisato del fatto la Polizia di Stato, che ha avviato un’indagine per ricostruire esattamente quello che è accaduto all’interno della palazzina fatiscente alla guadagna. Ad essere interrogati per primi, gli unici due testimoni oculari dell’accaduto, i ragazzi che erano con il sedicenne e che hanno dato l’allarme al 118.

Il ragazzo di sedici anni attualmente è ricoverato in rianimazione, ha subito gravi traumi a causa del volo da dieci metri, per i quali le condizioni sono considerate gravissime e la prognosi è riservata.

Roberta D’Asta – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più