Un’Esposizione Culturale tra Palermo e Malaga

Martina Caronia
da Martina Caronia
2 Minuti di lettura

L’Istituto Cervantes di Palermo si prepara a sollevare il sipario su un evento culturale di grande rilievo: la mostra collettiva “Miro el mundo sin los ojos que quisiera”. Questa straordinaria esposizione, frutto della collaborazione tra l’Università di Malaga e l’Accademia di Belle Arti di Palermo, sarà inaugurata il 22 febbraio alle ore 18:00 nella suggestiva cornice della Chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani e rimarrà aperta al pubblico fino al 17 aprile 2024.

Curata dalle esperte di storia dell’arte Giulia Ingarao ed Emilia Valenza, la mostra offre una prospettiva unica attraverso opere pittoriche di trenta artisti e studenti provenienti da entrambe le regioni coinvolte. Queste opere, realizzate con varie tecniche, si ispirano al confronto tra le città di Malaga e Palermo, esplorando il concetto di paesaggio come un ambiente mutevole e soggettivo.

Questo evento rappresenta la seconda tappa di un progetto avviato con successo lo scorso anno a Malaga, e promette di offrire una visione personale e collettiva della realtà contemporanea. L’obiettivo principale della mostra è quello di stimolare una riflessione profonda sul concetto di realtà, sulla precarietà della condizione umana e sulla soggettività dell’esperienza individuale, in un mondo sempre più condizionato dalla percezione visiva.

Inoltre, la mostra sarà arricchita dalla presentazione del catalogo edito da Kalòs, che offre una guida completa alle opere esposte, e sarà accompagnata da una degustazione della birra spagnola San Miguel. Questo connubio di arte e gusto offre al pubblico un’esperienza multisensoriale e coinvolgente, che va oltre la semplice contemplazione delle opere d’arte.

La Chiesa di Sant’Eulalia dei Catalani sarà il palcoscenico di questo straordinario evento culturale, che si propone di unire due culture e tradizioni diverse attraverso l’arte e la creatività. L’ingresso sarà libero per tutti i visitatori, che potranno godere delle opere esposte nei seguenti orari: dal lunedì al giovedì, dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 15:00 alle 17:30; il venerdì, dalle 9:30 alle 14:00.

 

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.