Tram ancora atti vandalici. Individuata baby gang dello Sperone

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Non ha pace la linea 1 del tram che dalla Roccella arriva fino alla stazione centrale, un mezzo di trasporto molto importante per una delle periferie più disagiate della città, che grazie ad esso da qualche anno è collegata al centro. Ma chi l’ha pensato non ha fatto i conti con le baby gang dello sperone.

Così la notte scorsa nuovi atti vandalici, ai danni di alcuni mezzi dell’Amat nel quartiere Sperone, a Palermo. I carabinieri hanno individuato i responsabili. Si tratta di un gruppo di 5-6 ragazzi, una vera e propria baby gang dello Sperone che, prima di ogni cosa, ha imbrattato gli obiettivi delle telecamere di video sorveglianza con una bomboletta spray di colore marrone per non farsi identificare, poi ha iniziato a devastare uno dei mezzi della linea 1 gestita dall’Amat.

Gli investigatori fanno sapere che in questi ultimi giorni hanno visto un vero e proprio incremento di casi del genere, un grosso problema per l’azienda che gestisce il trasporto pubblico nella città siciliana, costretta a rimediare ai danni causati dalla fetta più incivile di utenti attingendo dalle proprie casse. Per un periodo limitato di tempo, l’Amat aveva deciso di mettere i vigilantes a bordo delle vetture tram sulla scorta di un contratto ormai scaduto a dicembre e poi prorogato. Il servizio, però per questioni tecnico-contabili e con le elezioni per il prossimo sindaco di Palermo ormai alle porte, non sarebbe stato ancora rinnovato.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.