fbpx

Tiatru Festival un successo da ripetere

Il Tiatru Festival, manifestazione di teatro, musica, danza e spettacolo, ideato e diretto da Lorenzo Randazzo, dott. in Teatro e Cinema, Università degli Studi di Palermo e attore professionista, diplomato alla scuola del Teatro Biondo stabile di Palermo, si è svolto a Terrasini il 28 e 29 agosto scorso, nelle diverse cornici di Piazza Duomo e Palazzo D’Aumale.

Il Festival è stato organizzato in collaborazione con il Sicilia Classica Festival ed è stato patrocinato dall’Assessorato ai beni culturali della Regione Siciliana, dal comune di Terrasini e dal Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Palermo.

Nella prima giornata di sabato 28, nel pomeriggio, è andato in scena lo spettacolo di strada itinerante “I Cunti dei Vastasi”, scritto e diretto dal direttore artistico Randazzo e che si ispira al genere delle vastasate, spettacolo popolare tendente alla farsa. Le quattro maschere siciliane sono state interpretate dagli attori Salvatore Cannova, Eletta Del Castillo, Nunzia Lo Presti e dal direttore artistico del festival.

La sera il Tiatru Festival ha avuto l’onore di ospitare l’adattamento scenico, appositamente pensato per Terrasini, del musical “Al Passo coi Templi” di Marco Savatteri. L’evento è andato sold out nel giro di pochi minuti dall’apertura dei cancelli del Museo Regionale D’Aumale; il pubblico è rimasto incantato dai quadri di scena del mito greco, dalle voci soavi degli attori e dalle musiche suonate dal vivo del regista Savatteri (che è anche compositore delle musiche di scena). Prima dello spettacolo, l’ospite d’eccezione della serata Dario Veca ha letto il comunicato di Ester Rizzo in sostegno delle donne afghane.

Il giorno seguente 29 agosto, presso la sala conferenza del Museo D’Aumale, si è tenuta la “Retrospettiva del teatro di Giuseppe Fava”, importante appuntamento di approfondimento sulla drammaturgia di Fava, prima volta in assoluto in una tavola rotonda dell’Università degli Studi di Palermo. L’evento è stato presiedutodalla Prof.ssa Anna Sica docente di Storia del teatro e della recitazione del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Palermo, con gli interventi degli studiosi Nicola De Domenico, già professore di Filosofia Morale, Università degli Studi di Palermo, Aldo Gerbino, poeta e critico d’arte, Presidente dell’Accademia delle Scienze Mediche, Università degli Studi di Palermo, la Phd Dott.ssa Chiara Pasanisi e del Dott. Lorenzo Randazzo. Ha presenziato all’evento anche la Fondazione Fava, nella persona del responsabile dell’archivio della Fondazione Prof.re Giuseppe Maria Andreozzi (genero di Pippo Fava). Durante la retrospettiva sono state proiettate le video testimonianze dell’attore Leo Gullotta, Tuccio Musumeci, Pippo Pattavina e Barbara Giordano. Ad accompagnare le letture sceniche, a cura degli attori Nunzia Lo Presti e Lorenzo Randazzo, gli interventi musicali dei musicisti Diego Sammartino e Mariangela Lampasona e la mostra sugli artisti del teatro di Fava di Vito Cardinale.

Il direttore artistico Lorenzo Randazzo dichiara:” Sono molto contento della buona riuscita del Tiatru Festival, è stato un grande successo di pubblico, e sono già pronto a lavorare alla seconda edizione. Ringrazio ancora il Comune di Terrasini, in particolare l’Assessore Arianna Fiorenza e il sindaco Giosuè Maniaci, l’Assessorato ai beni culturali della Regione Sicilia e la professoressa Anna Sica del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Palermo, per aver creduto e per aver permesso la realizzazione del progetto artistico. Viva u tiatru”

Redazione – Terrasini Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di piĂą