Spacciava Crack all’Albergheria. 18enne in manette

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Prosegue incessante l’impegno dell’Arma dei Carabinieri nel contrasto al traffico e allo spaccio di stupefacenti nella città di Palermo, arrestato un giovanissimo spacciatore di Crack in pieno centro storico .

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo hanno arrestato un 18enne, accusato di spaccio di crack, la temibilissima droga, ricavata dalla cocaina e in voga specie tra i giovanissimi, perché molto meno costosa della cocaina e dagli effetti devastanti. Il Crack, che ormai ha invaso la nostra Città, è da considerarsi una vera e propria piaga dagli effetti devastanti sulle nuove generazioni.

Il giovane spacciatore di crack si trovava a piedi, in piena notte, nel quartiere Albergheria e alla vista della gazzella dell’arma dei Carabinieri ha cercato di nascondersi. I Carabinieri lo hanno notato e raggiunto e fermato. Una volta perquisito, dal suo borsello sono saltate fuori 26 dosi di crack e 125 euro in banconote di piccolo taglio. Queste ultime presumibilmente il provente dell’attività di spaccio.

A quel punto, dopo la perquisizione, L’arresto del ragazzo è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo; Le dosi di droga sequestrata sono stata inviata al L.A.S.S.-Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti- del Comando Provinciale di Palermo per le verifiche ponderali e qualitative.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.