fbpx

Pomeriggio di incendi in provincia di Palermo

Pomeriggio di incendi oggi a Palermo. La giornata era stata segnalata come a forte rischio incendi nella provincia di Palermo (allerta rossa della protezione civile della regione Sicilia) a causa dell’innalzamento delle temperature e del forte scirocco che ha soffiato fino a sera. Purtroppo puntuali sono arrivati anche i roghi sparsi per tutta la provincia da Est ad Ovest, i vigili del fuoco e corpo forestale della regione siciliana sono stati impegnati senza sosta nello spegnimento di incendi di notevoli dimensioni.

Gli incendi  hanno principalmente interessato vaste aree di macchia mediterranea. Sono divampati nella parte occidentale della provincia a Partinico, Borgetto e a Isola delle Femmine dove le fiamme hanno danneggiato un magazzino in disuso pieno di legna che si trovava nei pressi dell’Hotel Eufemia. Anche in questo caso i pompieri hanno impiegato ore prima di riuscire a spegnere le fiamme. Incendi nuovamente sulle Madonie, già fortemente provate dai roghi estivi ad Alimena e Petralia Soprana. Fiamme anche Sciara e Castronovo di Sicilia.

Non solo pomeriggio di incendi, i vigili del fuoco sono intervenuti, sempre a causa della scirocco, anche a Barcarello nei pressi della grotta dell’Olio. Luogo in cui un turista francese si era gettato in mare e non é stato più capace di risalire la scogliera. Sul posto sono intervenuti in mare i pompieri a bordo di una motovedetta per riportarlo a riva.

Redazione – Palermo Post

1 Commento
  1. […] del distaccamento di Alcamo. Sul posto sono intervenute quattro squadre di pompieri da Palermo e Partinico per un totale di dieci auto mezzi e 24 uomini. Inoltre, sono intervenuti anche carabinieri, […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più