Palermo, la polizia arresta un ladro d’auto dopo un inseguimento

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Ieri sera a Palermo la polizia di Stato ha arrestato, in flagranza di reato, un giovane sull’accusa di furto d’auto e di resistenza a pubblico ufficiale.

In base ad una prima ricostruzione, gli agenti di polizia hanno individuato il veicolo rubato in largo Camastra, a seguito della segnalazione del furto avvenuto in viale Piazza Armerina.

Gli agenti a bordo delle volanti hanno intimato l’alt al ladro, azionando i dispositivi di segnalazione acustici e luminosi in dotazione, ma il ragazzo alla guida dell’auto rubata ha accelerato con il chiaro intento di far perdere le proprie tracce, sottraendosi così al controllo e imboccando, seppur per un breve tratto, via Leonardo da Vinci, in direzione opposta al senso di marcia.

Ne è nato un inseguimento durante il quale il giovane si è reso protagonista di spericolate e sconsiderate manovre che mettevano a repentaglio la sicurezza degli altri utenti della strada.

L’inseguimento del ladro si è concluso in via Evangelista Di Blasi, dove il giovane arrestando la marcia del veicolo, ha tentato una breve fuga a piedi ma è stato tempestivamente bloccato dagli agenti che lo hanno tratto in arresto.

Dagli accertamenti successi avvenuti durante una perquisizione al giovane, è stato rinvenuto e sequestrato dagli agenti un giravite presumibilmente utilizzato per compiere il furto.

L’arresto del giovane è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.