Muore operaio in autocompattatore RAP in via Ingham

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Incidente sul lavoro, purtroppo mortale, in via Ingham nel quartiere Brancaccio a Palermo. Un operaio di una ditta della zona industriale sarebbe finito, secondo una prima ricostruzione della vicenda, dentro un autocompattatore. Sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Palermo per soccorrere l’operaio e affidarlo ai sanitari del 118. I medici hanno fatto di tutto per rianimarlo, ma non c’è stato niente da fare e poco dopo il loro intervento l’uomo è deceduto.

La vittima dell’ennesimo incidente sul lavoro è Mohamed Boujdouni, quarantotto anni nato a Marrakesh in Marocco. L’operaio lavorava regolarmente per la ditta Eurotech, che si trova in via Ingham a Palermo e si occupa della manutenzione dei mezzi della Rap. L’operaio stava riparando un autocompattatore della Rap, l’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti a Palermo. Mentre Mohammed Boujdouni stava lavorando all’interno del mezzo, si sarebbe messa in funzione la barra del mezzo per la raccolta dei rifiuti che lo ha schiacciato procurandone la morte. Anche se ancora non è del tutto chiara la circostanza dell’incidente.

Ad indagare sull’incidente mortale i Carabinieri della compagnia di Piazza Verdi a Palermo, che hanno fatto i rilievi del caso sul luogo dell’incidente. Sul posto anche i tecnici dell’ASP Palermo – UOC Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti e Luoghi di Lavoro, nonché il Magistrato di turno che ha disposto il sequestro dell’area.

Condividi Articolo
1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.