Monreale, dai 5 ai 10 gatti investiti al mese in una sola strada

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Nella Sp68 vengono investiti continuamente gatti. Un dato che deve allarmare tutti e deve far riflettere. La forte velocità con la quale le automobili sfrecciano nella strada è diventata un problema da risolvere il prima possibile. La denuncia è arrivata direttamente dall’organizzazione Oipa.

“In circa 500 metri all’altezza del chilometro 2, le auto arrivano invece a toccare i 100 chilometri orari – spiegano dall’Oipa – i gatti che muoiono sotto le ruote delle auto sono dai 5 ai 10 ogni mese”. “A questa grave situazione, che va avanti da diversi anni, le autorità preposte non hanno mai posto rimedio, nonostante le varie segnalazioni dei residenti e dei detentori dei gatti. Da ultimo, abbiamo scritto al sindaco, Alberto Arcidiacono, senza alcuna risposta. E i gatti continuano a essere investiti.  L’Oipa attende una risposta dai destinatari della sua istanza, cioè dal direttore generale della Città metropolitana di Palermo, Nicola Vernuccio, dal capo di Gabinetto dello stesso ente, Maurizio Lo Galbo e dal sindaco”.

“Per ridurre la velocità dei mezzi – continua la lettera – basterebbero dei semplici accorgimenti: segnali stradali con il limite di velocità, attualmente inesistenti, costruzione di dossi stradali artificiali, installazione di telecamere per il rilevamento di velocità (autovelox), cartellonistica visibile indicante il limite ed il controllo; cartellonistica indicante la presenza di animali, installazione di reti lungo il perimetro”.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.