fbpx

L’ennesima bambina in overdose al Di Gristina

Era stata una delle denunce della magistratura all’apertura dell’anno giudiziario 2022, l’enorme numero di bambini in overdose in Sicilia ed oggi per l’ennesima volta un’altra bambina, di appena 18 mesi è stata portata in overdose all’ospedale dei bambini.

Una bimba di un anno e mezzo è stata ricoverata all’ospedale pediatrico “Di Cristina” di Palermo a causa di una overdose di sostanze stupefacenti. La piccola, proveniente da un paese dell’agrigentino, è stata portata in ospedale dai genitori. Sono in corso indagini della polizia, coordinate dalla Procura per i minorenni.

“Le condizioni della bimba sono migliorate – dice Marilù Furnari, direttore sanitario dell’ospedale -. Dopo essere stata ricoverata in neurochirurgia è stata trasferita in reparto”.

Non è la prima volta che bambini in tenera età vengono ricoverati per avere ingerito per sbaglio sostanze stupefacenti, utilizzate a volte da genitori o parenti. Alla fine dello scorso anno erano stati almeno sei le denunce dei sanitari che avevano fatto scattare le indagini.

In alcuni casi di overdose di bambini, oltre all’intervento delle forze dell’ordine, è scattata anche la segnalazione ai servizi sociali con la possibilità di togliere i bambini alle famiglie d’origine per darli in affidamento e poi in adozione. Misure estreme, quelle paventate anche dalla magistratura, ma che mai come in questo caso sembrano l’unica possibilità per la tutela di bambini in tenerissima età.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più