fbpx

Le crolla il tetto addosso. Grave Donna estratta viva

È crollato un solaio di una casa in via Amerigo Vespucci nel quartiere della Noce a Palermo, a pochi metri di distanza dall’istituto comprensivo Manzoni Impastato. All’interno della casa nel momento in cui crollato il solaio era presente una donna, che è stata travolta dalle macerie. Il Crollo al secondo piano dell’immobile su quale stavano lavorando due operai uno estratto vivo e portato in ospedale ed un altro illeso.

“Un forte boato come di un terremoto” riferisce uno dei vicini della donna. Dopo il crollo sono stati chiamati i soccorsi. Sul posto sono intervenute alcune volanti della Polizia di Stato del Commissariato Zisa e squadre dei Vigili del Fuoco.

Provvidenziale proprio l’intervento di dei pompieri che sono riusciti ad estrarre dalle macerie la signora ancora in vita. Si era temuto che non potesse sopravvivere, invece è stato provvidenziale l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Palermo. Dopo averla estratta viva, la donna è stata affidata ai sanitari del 118 intervenuti sul luogo del crollo con un’ambulanza. La donna trovata sotto le macerie è arrivata al pronto soccorso dell’ospedale civico di Palermo dopo pochi minuti, entrando in codice rosso. Le sue condizioni sono gravi. Mentre non sarebbero gravi le condizioni dell’operaio.

Intanto sul crollo del solaio in via Amerigo Vespucci stanno indagando gli agenti del commissariato Zisa, che insieme ai tecnici dei vigili del fuoco ricostruiranno quanto è accaduto. Pompieri che stanno anche mettendo in sicurezza la zona.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più