Istituita la consulta giovanile a Cefalù

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Anche Cefalù avrà la sua Consulta giovanile. Il Consiglio comunale ha infatti approvato il “Regolamento del forum consulta giovanile”, che fa seguito ad una recente legge regionale che unisce, sotto il profilo propositivo, le consulte dei vari enti locali siciliani.

La Consulta è un organo propositivo e apartitico che si occupa di promuovere iniziative volte al benessere e al progresso sociale, oltre ad essere promotrice di idee e progetti che riguardano le fasce giovanili della popolazione.

Gli organi, che si formeranno nei prossimi mesi, sono composti da un’assemblea, da un consiglio direttivo e da gruppi di lavoro. L’iscrizione alla Consulta giovanile è gratuita e vi possono aderire tutti i cittadini residenti a Cefalù di età compresa fra i sedici e i ventinove anni.

A pochi mesi dal rinnovo dell’amministrazione comunale il consiglio ha approvato il regolamento che istituisce la consulta giovanile. Oltre ai lavori riguardanti nello specifico la città di Cefalù, i ragazzi che ne faranno parte potranno aderire al forum delle Consulte regionali ed ampliare dunque la propria forza propositiva.

“Quello della Consulta – afferma il sindaco Rosario Lapunzina – è un utile strumento di democrazia e soprattutto una buona pratica per avvicinare i ragazzi alle necessità e alla vita politica della loro città”.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.