Irregolarità in 13 mense scolastiche della Sicilia Occidentale

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura
WCENTER 0WNJBDRJAK - 09131738 FOTO WEBSERVER - imggiugliarelli130913173728 - CARABINIERI NAS PERUGIA - - Marco Giugliarelli

I carabinieri del Nas di Palermo nel territorio di competenza tra il capoluogo siciliano e le province di Agrigento e Trapani hanno accertato 13 irregolarità in strutture della ristorazione per le mense scolastiche e strutture ospedaliere e sanitarie. Sono stati segnalati alle autorità amministrative 11 persone e contestate 13 violazioni per un totale di 6 mila euro. Complessivamente nella Sicilia occidentale sono state controllate 37 aziende.

La maggioranza delle infrazioni ha riguardato aspetti sanzionatori amministrativi come le carenze strutturali e impiantistiche dei locali e delle attrezzature destinati alla preparazione dei pasti, la mancata attuazione delle procedure di autocontrollo, mentre in un caso sono risultati non regolamentari 4 campioni di acqua prelevati, nel corso di attività ispettiva, in diversi punti della rete idrica interna dello stabilimento di produzione di una ditta di ristorazione della provincia di Agrigento, per la preparazione e distribuzione dei pasti destinati a presidi ospedalieri della zona ed è stata disposta la chiusura dell’attività nonché la sanificazione allo scopo di ripristinarne le condizioni di salubrità.

Nel corso di un controllo in una mensa di una casa di cura convenzionata con il sistema sanitario nazionale in provincia di Palermo è stato riscontrato che il formaggio distribuito per la refezione dei pazienti era di tipologia diversa e meno pregiata, nonché di peso inferiore a quella concordata .

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.