Illuminazione sequestrata a Trabia si sblocca la situazione

Redazione
da Redazione
1 Minuti di lettura

Autorizzati nuovi interventi di manutenzione all’impianto di pubblica illuminazione di Trabia sequestrato le scorse settimane. La procura di Termini Imerese ha accolto l’istanza di rimozione temporanea dei sigilli avanzata dagli avvocati Pietro Sorce e Francesco Paolo Sanfilippo, difensori della società che gestisce l’impianto di pubblica illuminazione. All’istanza i difensori hanno allegato la relazione di consulenza tecnica dell’ingegnere Vincenzo Di Dio il quale, dopo avere verificato la regolarità e la conformità dei quadri elettrici sottoposti a sequestro, ha suggerito, solo in termini prudenziali, di effettuare alcuni interventi di manutenzione dei quadri, e ciò anche in considerazione del fatto che erano stati oggetto di pregressi interventi da parte di terzi. Il pm dopo avere sottoposto ai propri consulenti la relazione dell’ingegnere Di Dio, ha quindi autorizzato la rimozione temporanea dei sigilli per la esecuzione dei predetti interventi di manutenzione. I lavori, pertanto, avranno inizio domani e l’impianto di pubblica illuminazione sarà certamente riattivato tra qualche giorno. “Siamo lieti del fatto che l’impianto sarà riattivato nei prossimi giorni – dicono gli avvocati – e ciò sia per l’intera comunità trabiese che per l’amministrazione comunale che ha mostrato estremo interesse per una rapida soluzione della vicenda”.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.