Il Teatro Biondo di Palermo celebra la “Giornata mondiale della poesia”

In occasione della “Giornata mondiale della poesia”, domenica 21 marzo, il Teatro Biondo di Palermo proporrà, alle ore 12.00 sulla propria pagina Facebook, un video omaggio che comprende alcuni brevi interventi e letture.

La direttrice del Biondo Pamela Villoresi, Maddalena Crippa, Stefania Blandeburgo e Antonio Silvia leggeranno versi di Carducci, Leopardi, Dante, Trilussa e Mariangela Gualtieri.

Le letture saranno introdotte da un intervento del professor Giovanni Puglisi, presidente del Teatro Biondo, e da una conversazione tra Pamela Villoresi e Alessio Arena, scrittore e poeta palermitano, tra i collaboratori della sezione lingua italiana di Treccani, il quale leggerà alcune sue composizioni.

La giornata mondiale della poesia é stata instituita nel 1999 dall’UNESCO. Ha visto la sua prima edizione il 21 Marzo del 2000, proprio ad inizio del nuovo millennio. Il primo giorno di primavera a rappresentare la rinascita della più antica forma d’arte. Quella su cui tutte le culture fondano le proprie basi.

Quest’anno per la seconda volta la giornata cade in piena pandemia. Con i teatri chiusi e l’enorme difficoltà che sta attraversando tutto il mondo della cultura. Un settore letteralmente messo in ginocchio dal covid 19, tra i più dimenticati. Ma nonostante le difficolta gli operatori della cultura, non si sono persi d’animo, sperimentando nei nuovi media il mezzo per poterla diffondere.

Così quest’anno a Palermo la giornata mondiale della poesia, poggerà le sue solide su un terreno virtuale. Parafrasando proprio il Presidente Puglisi “La poesia é l’incontro tra le diverse forme della creatività, affrontando le sfide che la comunicazione e la cultura attraversano in questi anni”.

Redazione – PalermoPost

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More