fbpx

Dimesso dal Civico si accascia appena uscito e muore

Tragedia all’ospedale civico di Palermo un uomo di 76 anni, originario di Mistretta (Messina) appena dimesso so è accasciato al suolo ed é morto nei viali dell’ospedale Civico di Palermo.

Secondo una prima ricostruzione, il paziente era appena stato dimesso, quando si è accasciato in un tratto compreso tra i padiglioni di oncologia e ginecologia. I sanitari del 118 hanno cercato in tutti i modi di rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare.

Il corpo dell’uomo originario di Mistretta e  pensionato è stato portato all’Istituto di medicina legale del Policlinico, come disposto dalla procura e nelle prossime ore sarà effettuata una autopsia per chiarire l’esatta causa del decesso. La procura dovrà chiarire se la morte subito dopo le dimissioni dal nosocomio palermitano è stata causata da un errore del personale medico che ha preso una decisione affrettata senza un’adeguata diagnosi, oppure se si è trattato di una tragica fatalità da attribuire a cause valutabili dai medici del civico.

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia di stato.

Oggi arriva la precisazione dall’Arnas Civico: “L’uomo di 76 anni, originario di Mistretta, morto nei viali dell’ospedale Civico di Palermo ieri non era stato dimesso da alcun reparto dell’ospedale. L’uomo era stato dimesso da un altro ospedale e inviato al Civico per un approfondimento diagnostico, dice la direzione generale del nosocomio”.

Redazione – Palermo Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più