Coca e hashish in casa un arresto a Ciaculli

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

All’ombra dei marandineti della croce verde a Ciaculli all’estrema periferia meridionale della Città di Palermo la polizia di stato ha scoperto un giovane pusher del luogo che conservava in casa una notevole quantità di sostanze stupefacenti e tutto il materiale utile al confezionamento ed alla divisione in dosi da immettere nella piazza di spaccio per essere vendute al dettaglio.

Gli agenti della Polizia di Stato di Palermo hanno arrestato, in flagranza, il giovane palermitano, accusandolo di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’operazione antidroga è stata possibile grazie al cane Ulla che ha consentito agli agenti di trovare in casa dell’indagato, nel quartiere Ciaculli, 25 stecche di hashish e una decina di dosi di cocaina e in altri due sacchetti, pronti per essere divisi in stecche e confezionati ben diciotto panetti di hashish dal peso di cento grammi l’uno.

Inoltre nel corso della perquisizione domiciliare i poliziotti hanno trovato cinque bilancini di precisione, un tagliere in legno e un coltello, presumibilmente utilizzati per il confezionamento della sostanza stupefacente. Il giovane presunto pusher di Ciaculli è stato denunciato all’autorità giudiziaria competente che ne ha confermato il fermo. In sede di giudizio dovrà rispondere di detenzione e spaccio di sostante stupefacenti.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.