Capaci, la giunta Puccio nel caos

Aldo Sollami
da Aldo Sollami
2 Minuti di lettura

Finisce coi botti questo 2022 per la giunta Comunale di Capaci guidata dal Sindaco Pietro Puccio.
Dopo la scelta di ritirare le proprie deleghe, prima di Natale, da parte dello stesso Sindaco all’assessore Letizia Guercio, oggi a lasciare il proprio incarico è l’assessore Giuseppe Virga, che aveva le deleghe Farmacia Comunale, Protezione civile, Spettacolo, Ospitalità, Attività Produttive e C.E.D.

L’ormai ex assessore era stato nominato circa nove mesi fa, per sostituire l’assessore dimissionario Aldo Sollami e proprio ieri lo stesso Giuseppe Virga ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni.
Da un post del suo profilo Facebook si leggono i motivi che hanno portato Virga a rassegnare le proprie dimissioni:
“La vita è fatta di scelte, molte difficili, dove è necessario tanto coraggio e determinazione.
Lo scorso marzo sono entrato in questa amministrazione con entusiasmo, voglia e passione.
Dal mio insediamento ho cercato di instaurare un rapporto disteso e collaborativo con tutti.
Molte le iniziative sportive e non, fatte.
Con il passare dei mesi iniziavano le difficoltà, molte situazioni che si ingessavano e non vedevano attuazione. A dimostrazione che la macchina doveva camminare solo se lo decideva il pilota. Perdendo di vista che il pilota se non ascolta, il suggerimento del meccanico che consiglia prudenza, al team che chiede maggiori risorse per investimenti, prima o poi la macchina si ferma. Così è stato. Questa è la dimostrazione che gruppi eterogenei hanno divergenze di vedute e alla lunga il giocattolo si rompe. Per questo ho deciso di lasciare questa amministrazione per sposare il progetto fratelli d’Italia e di tutto il centro destra.
Ho scelto di lasciare ora, perché volevo assicurarmi che i progetti e i programmi proposti, vedevano la luce, non ultimo aver ottenuto il finanziamento di € 191.195,00 per la digitalizzazione!”
Adesso, a circa sei mesi dalle elezioni per la scelta del nuovo Sindaco, Puccio dovrà nominare due nuovi assessori.

 

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.