Blitz dei Carabinieri di Partinico al comune Agrigento

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura
SONY DSC

Un vero e proprio blitz quello operato da una dozzina di carabinieri della compagnia di Partinico, in provincia di Palermo, all’interno del comune di Agrigento, ben distante dalla propria “giurisdizione”. Gli uomini dell’arma della compagnia di Partinico sono stati all’interno degli uffici comunali, dalle 9 alle 14 di oggi ed alla fine due di loro sono scesi in strada con un trolley, probabilmente con all’interno la documentazione per la quale hanno raggiunto il capoluogo agrigentino.

Pare che il blitz si sia concentrato sull’ufficio del dirigente che coordina il distretto socio sanitario D1 di cui, la città di Agrigento è comune capofila. Oltre ad Aragona, Comitini, Favara, Joppolo Giancaxio, Porto Empedocle, Realmonte, Raffadali, Santa Elisabetta, Sant’Angelo Muxaro e Siculiana. Praticamente tutti i comuni dell’hinterland agrigentino. Ed è proprio nella stanza del dirigente di questo ufficio che i militari avrebbero passato al setaccio le documentazioni, non solo cartacee ma anche quelle presenti nelle memorie dei computer.

Le operazioni si sono concluse attorno alle 14,50. Fra le ipotesi c’è quella che porta ad una cooperativa di servizi sociali con sede a Partinico, che da diversi anni effettua servizi di assistenza per il Comune di Agrigento e per altri comuni del distretto. Pare che l’oggetto dell’attività investigativa si sia concentrata su questo.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.