Anno nuovo vita nuova… Ma Palermo è sempre più sporca

Emanuele Fragasso
da Emanuele Fragasso
2 Minuti di lettura

I quartieri di Palermo si trovano costretti ad affrontare un problema sempre più preoccupante: l’accumulo di rifiuti non raccolti durante il periodo festivo. La situazione si è particolarmente acuita in diverse zone, tra cui Corso Calatafimi, l’area circostante la stazione centrale e altri quartieri come Cep, Borgo Nuovo, Bonagia e Falsomiele.

La criticità legata alla mancata raccolta dei rifiuti ha generato disagi evidenti, con cumuli di spazzatura che hanno iniziato a accumularsi per le strade. Questo fenomeno ha suscitato preoccupazione tra i residenti e ha evidenziato la necessità di un intervento urgente da parte delle autorità competenti.

L’assenza di raccolta dei rifiuti durante il periodo festivo ha generato un impatto visibile sulla pulizia e sull’igiene delle strade, richiedendo un’azione immediata per risolvere la situazione e ripristinare la normalità in queste aree colpite dall’accumulo di spazzatura.

“Non possiamo continuare così – lamenta ai nostri microfoni una donna, abitante di corso Calatafimi – per gran parte delle feste non hanno raccolto i rifiuti in alcune zone, da sempre adibite dai più maleducati a discariche abusive a cielo aperto. Adesso con Capodanno la situazione è ulteriormente degenerata. Così non possiamo andare avanti. Dove sono tutti i buoni propositi della nostra classe politica?”.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.