Ad Agrigento per i docenti di sostegno è difficile pure essere precari

di Mari Albanese

I docenti specializzati sulle attività per il sostegno di Agrigento e provincia quest’anno non lavoreranno. Non è una burla, ma la triste realtà. L’Usr della Valle dei templi ha riservato pochissimi posti per la scuola dell’infanzia e per la primaria.

Andiamo ai dati: gli insegnanti specializzati presenti nelle Graduatorie ad esaurimento e nella prima fascia delle neonate GPS, tanto care al Ministro Azzolina sono in totale 63, per loro sono stati riservati soltanto 4 posti.

Drammatica la situazione anche per i docenti di sostegno della scuola primaria che sono invece 143 tra gae e gps, per loro soltanto 6 posti a Lampedusa e due supplenze annuali da 12 ore e non da 24 come vorrebbe l’orario completo.

Ad alzare la voce l’Associazione siciliana: “Insieme per il Sostegno” di cui fanno parte centinaia di docenti specializzati. Come si legge in una nota:

“Quello di Agrigento è un dato aberrante che abbiamo appreso con molto dispiacere dalle nostre colleghe e associate agrigentine. Donne lavoratrici, madri, ottime insegnanti che rischiano ad oggi di non firmare un contratto annuale.

Che si faccia chiarezza al più presto, bisogna gettare una luce chiara sui posti disponibili e non lasciare nel panico centinaia di esseri umani. Inoltre si sta ledendo un diritto, quello dei nostri alunni con disabilità che non si troveranno accanto docenti specializzati”.

Docenti di Sostegno. I sindacati

Intanto i sindacati Flc Cgil, Cisl, Uil Scuola e Gilda di Agrigento hanno redatto un documento comune che interroga l’Ambito territoriale in merito alla modalità di convocazione che vedrebbero escluse le parti sindacali che sorvegliano sulla trasparenza delle assegnazioni delle cattedre.

Più dura la linea della segreteria provinciale della Flc Cgil di Agrigento che farà recapitare una diffida e messa in mora all’USP, lamentando la quantità irrisoria dei posti disponibili per i docenti specializzati. Insomma i posti ci sarebbero, ma nonostante questo gli insegnanti di sostegno non entreranno in classe.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More