Guardia di Finanza arresta corriere della droga

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

La Guardia di Finanza arresta al porto di Palermo un Corriere della droga.

Le Fiamme gialle del Primo Nucleo operativo metropolitano del Gruppo di Palermo hanno arrestato un 41enne appena sbarcato dalla nave di linea proveniente da Napoli con 2,260 kg di cocaina.

L’uomo aveva cercato di occultare i panetti di cocaina all’interno dell’auto su cui viaggiava.  I finanzieri, dunque, hanno sottoposto a controllo l’Alfa Romeo 147 condotta, dal 41enne S. A., di origini palermitane, ma con residenza presso la città di Arezzo.

L’accertamento della Guardia di Finanza

Nel corso del controllo il “corriere”, che già era risultato noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, ha cercato di mostrarsi non solo tranquillo e disponibile, ma anche collaborativo. Tuttavia, il cane antidroga, “Attrito”, grazie al suo infallibile fiuto, non si è fatto ingannare e continuava ad indirizzare un eccessivo interesse sul veicolo Alfa Romeo 147, concentrandosi soprattutto sul sedile del guidatore. Ed infatti, proprio sotto quel sedile indicato da “Attrito”, le Fiamme Gialle hanno rinvenuto i due panetti di cocaina di 2,260 kg.

L’Arresto

Inevitabilmente, per il corriere sono subito scattate le manette. E le forze dell’ordine, dopo aver eseguito i rilievi foto-segnaletici di rito, hanno immediatamente provveduto a trasferirlo alla Casa Circondariale Antonio Lorusso-Pagliarelli di Palermo, dove il 41enne resta a disposizione della locale Procura della Repubblica.

La sostanza stupefacente, a quanto si evince dalle prime indagini, era destinata ad uno smercio al dettaglio, e, sulla base della quantità e del mercato di riferimento si calcola avrebbe consentito di conseguire illeciti guadagni per circa 1 milione di euro.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
8 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.