Trovato cadavere di un uomo nei pressi di via Pietro Nenni

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Il cadavere di un uomo è stato trovato in strada in pressi di via Pietro Nenni a Palermo, in un tratto di strada chiuso al traffico da anni, che serviva a congiungere la via Nenni con la parallela di Viale Regione Siciliana. Ad accorgersi e segnalare la presenza di una persona esanime sull’asfalto sono stati i vigilanti della Ksm.

Cadavere trovato a palermo

Sul posto nelle prime ore del mattino sono arrivate diverse volanti della polizia e due auto del nucleo radiomobile dei Carabinieri, che hanno recintato il tratto di via nel quale è stato trovato il cadavere con il classico nastro bianco e rosso. Sono stati anche chiamati i sanitari del 118, che arrivati con un’ambulanza dal vicinissimo ospedale cervello, distante poche decine di metri in linea d’aria, hanno eseguito gli esami di riti costatando la morte dell’uomo.

Il cadavere che pare essere di un cittadino extracomunitario non avrebbe avuto documenti addosso. Per cui è stato chiesto l’intervento degli agenti della polizia scientifica che avranno il compito di dare un’identità all’uomo e cercare di risalire alle cause della morte, avviando le opportune indagini. Nell’area sono presenti diverse aziende dotate di sistemi di video sorveglianza che potrebbero aver ripreso i movimenti dell’uomo prima di perdere la vita.

Sarà comunque il medico legale ad accertare le cause del decesso attraverso gli esami autoptici. Secondo una prima ricostruzione l’uomo trovato senza vita è di A.R. 40 anni, cittadino del Bangladesh trovato con una corda attorno al collo e legata ad una ringhiera in via Pietro Nenni. Sono in corso gli accertamenti per risalire all’ora del decesso e soprattutto le cause. Il corpo dell’uomo sarà portato all’istituto di medicina legale dell’ospedale Policlinico per eseguire l’autopsia disposta dalla procura.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.