Sventato colpo alla Credem di Via Resuttana

Alcuni impiegati della Credem di Via Resuttana a Palermo notano polvere in ufficio, sventando un imminente colpo banda del buco. Il personale della banca, messo in allerta da strana polvere trovata in alcune stanze, ha avvisato il direttore dell’agenzia del credito emiliano. Il quale ha immediatamente allertato le forze dell’ordine.

Appena arrivati gli agenti di polizia si sono immediatamente recati nei sotterranei della credem di via Resuttana. Ispezione che ha fatto scoprire che la banda aveva già realizzato un buco nella parete di un locale sotterraneo. La polvere di gesso sarebbe arrivata all’interno dell’istituto  bancario attraverso dall’impianto di aerazione.

Allertata anche la polizia scientifica per capire se si potrà avviare un indagine che consenta di risalire ai componenti della banda. La Scientifica ha eseguito i rilievi alla ricerca di impronte digitali ed altre tracce che confrontate con quelle dei database potrebbero dare dei risultati, portando alla cattura dei malviventi.

Alla banda del buco non era andata bene neanche agli inizi di aprile. Allora furono i proprietari di un magazzino ad allertare le forze dell’ordine. In Aprile la polizia era intervenuta in via Leonardo da Vinci dopo la telefonata ricevuta dai proprietari del magazzino che si trova accanto a un’altra filiale, sempre del Credem: stavano mostrando l’immobile a un potenziale affittuario, quando hanno notato dei fori su un muro e alcuni attrezzi.

Redazione Palermo Post

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More