Spacciava mentre era ai domiciliari. Arrestato Sebastiano Viviano

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

Sebastiano Viviano era finito ai domiciliari nel corso di un’operazione antidroga della polizia tra la Sicilia e la Spagna, che aveva smantellato una rete di spaccio in grado di fare arrivare attraverso i servizi postali la droga dalla Spagna direttamente a Palermo.

Secondo quanto hanno accertato gli agenti della polizia del commissariato San Lorenzo l’uomo avrebbe continuato a spacciare e per questo è stato arrestato. Il gip ha convalidato il provvedimento cautelare per Sebastiano Viviano, 40 anni, residente quartiere Zen, sede nei giorni scorsi di un’importante azione delle forze dell’ordine, e ha disposto l’aggravamento della pena stabilendo la custodia in carcere al Pagliarelli.

Nel corso di una perquisizione, i poliziotti del commissariato San Lorenzo hanno sequestrato 60 grammi di marijuana già suddivisi in dosi e materiale per il confezionamento, pronti per essere immessi nella piazza di spaccio. Secondo l’inchiesta, Viviano avrebbe fatto parte di una banda che acquistava hashish e marijuana in Spagna. Gli indagati, come emerso dalle indagini, avrebbero creato un canale per fare arrivare a Palermo la droga acquistata a Barcellona tramite il servizio postale. Lo stupefacente veniva recuperato dopo la consegna e smerciato in mezza città. Un business che in pochi mesi avrebbe generato un volume d’affari di circa 650 mila euro.

Redazione – Palermo Post

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.