fbpx

Sequestrati 4700 articoli non sicuri a Bagheria

I Finanzieri della Compagnia di Bagheria, durante l’attività di controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale di Palermo in materia di sicurezza prodotti, hanno sequestrato nel centro storico di Bagheria oltre 4.700 articoli non sicuri.

In particolare, le Fiamme Gialle hanno individuato un esercizio commerciale gestito da un cittadino di origini cinesi, all’interno del quale erano posti in vendita materiali elettrici (droni e lampade privi del marchio CE, batterie non riportanti gli estremi identificativi dell’importatore) e articoli di bigiotteria (orecchini e bracciali) non conformi agli standard di sicurezza previsti dalla normativa vigente in materia di sicurezza prodotti e, quindi, potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori e considerati come articoli non sicuri.

I Finanzieri di Bagheria, al termine del controllo, hanno effettuato un sequestro amministrativo di tutta la merce per le violazioni in materia di Codice del Consumo e Sicurezza Prodotti (art. 6 del D.Lgs. 206/2005 e art. 6 del D.Lgs. 86/2016), mentre al rappresentante legale dell’attività è stata contestata una sanzione amministrativa che varia da un minimo di 6.036 € a un massimo di 576.623 €.

Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana al fine di contrastare ogni forma di illegalità economica, a tutela dei consumatori e degli esercizi commerciali che operano nel rispetto delle norme.

Redazione – Palermo Post

1 Commento
  1. […] svolta dai militari della Compagnia di Bagheria ha permesso di ricostruire, attraverso la complessa analisi della documentazione afferente ai […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più