Sequestrati 1300kg di ortofrutta a venditore ambulante a Termini Imerese

Sequestrati 1300kg di ortofrutta. Come nella scena del noto film di Ficarra e Picone l’Ora legale ambientato proprio a Termini Imerese, un venditore ambulante era sprovvisto del permesso per potere svolgere la professione di venditore ambulante. Ad accertare l’abuso però non sono stati impacciati vigili urbani, come nel film di Ficarra e Picone, ma la più risoluta Guardia di Finanza.

Esattamente come nel film del duo comico palermitano l’uomo esercitava la professione di venditore ambulante di ortofrutta da parecchio tempo, senza avere alcun permesso né per esercitare la professione, né per l’occupazione del suolo pubblico. Naturalmente anche i ricavi della vendita di prodotti ortofrutticoli era del tutto sconosciuta al fisco. Nel film tutto si risolve con un “mi dispiace Miché” e l’elevazione di una multa, nella realtà la Guardia di Finanza ha sequestrato al venditore ambulante abusivo  circa 1.300 chili di prodotti di ortofrutta.

Durante il controllo le Fiamme gialle hanno accertato che l’uomo era sprovvisto della prevista autorizzazione amministrativa per l’esercizio ambulante (rilasciata dal sindaco) necessaria per lo svolgimento dell’attività.

L’ambulante abusivo è stato segnalato all’autorità cittadina, che procederà anch’essa a indagare ed elevare eventuali sanzioni. Mentre la merce esposta alla vendita per l’esattezza 950 chili di ortaggi e 350 chili di frutta fresca e secca è stata sequestrata dai finanzieri.

La frutta e la verdura sequestrate sono risultate idonee al consumo. Quindi sono state immediatamente devolute in beneficenza. In parte alla comunità alloggio Opera Don Calabria ed in parte ad altri enti del territorio che assistono famiglie in difficoltà.

Redazione Palermo Post

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More