Sciara. Posta video con fucile sui social e viene arrestato

Redazione
da Redazione
2 Minuti di lettura

I Carabinieri della Stazione di Sciara hanno arrestato un uomo di trenta anni per detenzione e porto abusivo di armi e munizioni ed esplosioni pericolose.

L’attività dei Militari dell’arma dei Carabinieri è scaturita dalla visione di un video postato in rete e diventato virale sui social network, che riprendeva una coppia di fidanzati che con un fucile da caccia esplodeva diversi colpi di arma da fuoco in una zona di campagna nei presi del comune di Sciara.

Avviati i dovuti accertamenti sul video, i Carabinieri della compagnia di Termini Imerese hanno individuato gli indagati e nel corso delle perquisizioni domiciliari, hanno rinvenuto, a casa del trentenne, due fucili da caccia e circa centotrenta cartucce. Per l’uomo, sono quindi scattate le manette, mentre la sua fidanzata, una donna di ventisei anni, è stata deferita, in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, per porto abusivo d’armi e esplosioni pericolose.

Le indagini hanno permesso di risalire al proprietario dei fucili, un parente dell’arrestato che si trova all’estero per motivi di lavoro, e per il quale sono al vaglio della magistratura eventuali profili di reità. L’arresto è stato convalidato dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Termini Imerese.

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.