Palermo apre le porte dei suoi storici monumenti

Palermo apre le porte dei suoi storici monumenti in occasione delle Giornate FAI d’Autunno, evento nazionale del Fondo Ambiente Italiano giunto alla sua decima edizione che si svolgerà in contemporanea in 300 citta1 sabato 16 e domenica 17 ottobre.

In occasione di questa grande festa, la Delegazione FAI Paermo guidata da Sabrina Milone, con i suoi volontari e in particolare con i giovani, hanno elaborato un originale e ricco programma di aperture straordinarie. La chicca di quest’edizione palermitana é sicuramente la visita al cantiere di Palazzo Ex Ministeri in Corso Vittorio Emanuele, tra l’ex ospedale San Giacomo e la Facoltà Teologica, con le tre corti interne, la monumentale scala ottocentesca dell’architetto Carlo Giachery e il piano nobile con i suoi saloni finemente affrescati.

Tra le aperture straordinarie la Soprintendenza del Mare, aperta per la prima volta alle visite al pubblico e lo Stadio Renzo Barbera della Favorita per un percorso alla scoperta della storia centenaria della squadra di calcio del Palermo. Durante il percorso guidato i visitatori attraverseranno alcuni dei settori più importanti come la tribuna vip e la sala stampa.

E ancora, la splendida Villa Niscemi appartenuta alla potente famiglia aristocratica dei Valguarnera. Si ripercorrerà l’evoluzione della dimora, da semplice torre di avvistamento a baglio agricolo per poi diventare nel ‘700 residenza di villeggiatura. Fuori città, invece, due percorsi naturalistici a Carini e a Isnello.

Un occhio di riguardo – come sempre – per gli iscritti FAI con due appuntamenti esclusivi a loro riservati: l’incontro con la Soprintendente del Mare, Valeria Li Vigni, per parlare dell’imminente e attesissima inaugurazione della mostra dedicata al marito Sebastiano Tusa – archeologo e scienziato di fama internazionale, assessore ai Beni culturali della Regione Sicilia tragicamente scomparso in un incidente aereo nel 2019 – con il recupero di documenti, fotografie, strumenti tecnici, motori navali e altro ancora raccolto in tanti anni di passione per il mare.

E poi Villa Igiea, simbolo della Belle Epoque e del Liberty palermitano, acquistato nel 2019 da Rocco Forte Hotels e oggi hotel di charme dopo un restauro effettuato da Olga Polizzi in collaborazione con lo studio di Nicholas Haslam.

“Per celebrare la decima edizione di questo importante evento nazionale – afferma Sabrina Milone, Capo Delegazione FAI Palermo – abbiamo pensato ad aperture eccezionali volte a far riscoprire e apprezzare l’immenso patrimonio storico, artistico e paesaggistico della nostra amata città. Luoghi unici come la Soprintendenza del Mare ospitata nel Palazzetto Mirto e Villa Igiea, emblema di bellezza ritrovata, si uniscono alla narrazione di un capoluogo multiculturale.

Siamo molto orgogliosi di annunciare che daremo la possibilità ai visitatori di accedere al cantiere che sta riportando agli antichi fasti Palazzo Ex Ministeri. E le sorprese non finiscono qui: presso l’Arsenale della Real Marina, dove ancora riecheggiano ricordi di una lunga tradizione navale, dedicheremo agli iscritti un omaggio al compianto Sebastiano Tusa e alla sua collezione grazie alla sincera amicizia che ci lega alla Soprintende del Mare Valeria Li Vigni.

Tra le aperture anche la visita a Villa Niscemi con le Scuderie Reali e lo stadio Renzo Barbera, tempio della fede calcistica rosanero. Palermo dunque riparte dalla bellezza – conclude la Milone – e dal suo essere mosaico di cultura, bellezza, passione, sport, storia e natura, tanti tasselli che insieme concorrono a raccontare lo splendore di questa città. Il programma della provincia sarà invece dedicato alle passeggiate all’aria aperta con gli itinerari di Carini e Isnello”.

Redazione – Palermo Post

1 Commento
  1. […] d’autunno giunte alla decima edizione che si svolgerà in contemporanea in 300 città il 16 e il 17 ottobre, “Giornate d’Autunno finalizzate alla sostenibilità ambientale che è la sfida di oggi per […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più