Notte Europea della Ricerca 2022

Aldo Sollami
da Aldo Sollami
3 Minuti di lettura

Anche quest’anno il CNR (Consiglio nazionale delle ricerche) aderisce all’iniziativa “Notte Europea della ricerca” nella sua edizione del 2022 ed anche quest’anno il calendario sarà ricco di eventi.
L’edizione 2022 della Notte Europea della Ricerca è in programma venerdì 30 settembre e si svolgerà presso il Campus di Viale delle Scienze dell’Università degli Studi di Palermo, “Notte Europea dei Ricercatori – SHARPER”.
Come ogni anno, una festosa invasione di scienza affollerà il luogo dell’evento. Sono previsti eventi per tutte le età, che saranno un’occasione unica di incontro tra ricercatori e cittadini.
A Palermo sono previste oltre 90 diverse attività che coinvolgeranno circa 400 ricercatrici e ricercatori, tra dimostrazioni, seminari, open lab e giochi.
Le postazioni saranno distribuite fra il porticato del Dipartimento di Ingegneria, l’interno dell’Edificio 19 e il Dipartimento di Architettura, il Museo dei Motori e dei Meccanismi e il Museo Gemmellaro.
Il rettore dell’Università degli Studi di Palermo commenta così l’evento:
“La Notte dei Ricercatori è un eccezionale momento di incontro e di confronto in cui ricercatrici, ricercatori e pubblico interagiscono coinvolgendo tutti nella passione per la ricerca e per la scienza.  Una spinta propulsiva nella diffusione della cultura scientifica che stimola l’apertura e lo scambio con la cittadinanza, offrendo allo stesso tempo ai giovani l’opportunità di conoscere  le possibilità di futuro che questo settore può offrire. È un’occasione per fare osservare da vicino i progetti scientifici, i nostri laboratori, le straordinarie conoscenze e competenze di chi fa del sapere scientifico il proprio lavoro e ogni giorno concorre al progresso della società.
Le attività riguarderanno le cinque missioni del programma di lavoro Horizon Europe (Adattamento ai cambiamenti climatici, Cancro, Ripristinare il nostro oceano e le nostre acque, Città intelligenti e neutre dal punto di vista climatico, Salute del suolo e cibo) e gli obiettivi di sviluppo sostenibile.
Oltre alle ricercatrici e ricercatori di UniPa, sono coinvolti ricercatrici e ricercatori di altri Enti di Ricerca e Associazioni: AIRC, IASF-Palermo, IBF-CNR, IFT-CNR, ISMN-CNR, ITD-CNR, INAF-OAPA, INGV, ISPRA, RiMED, PalermoScienza e la Polizia Scientifica.
Info e programma al link http://www.sharper-night.it/sharper-palermo/

Condividi Articolo
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.